Come insegnare al tuo cane a fare i bisogni nei punti giusti

UN NUOVO AMICO

Nuovo cucciolo, nuova sfida.
Un dilagare improvviso di affetto, passione, tenerezza e tanto entusiasmo per l’introduzione di un piccolo essere vivente nella vostra vita. Predisporre i fondamenti di un piacevole rapporto con il tuo cucciolo, affinché possa correttamente ambientarsi rispettando gli ambienti e le persone presenti in famiglia, passa inevitabilmente dall’insegnare all’animale, con una certa risolutezza, ad espletare i bisogni fisiologici nella giusta posizione.
Ci vuole tempo, percependo pian piano quei segnali “anticipatori” che indicano le necessità o le urgenze dell’animale e ci vuole molta pazienza, premiando i successi e rimproverando in maniera consona e proporzionata ogni piccolo “errore” del nuovo arrivato. Durante i periodi di formazione e di apprendimento alcuni cuccioli sono inclini ad imparare in fretta, ma altri, di certo, risulteranno più cocciuti od accaniti.

PRODOTTI PER L’ADDESTRAMENTO

Per i piccoli più testardi, all’occorrenza, esistono prodotti specifici per assisterli nelle difficili fasi di addestramento:
Dissuasori o disabituanti, nonché speciali attrattivi igienici studiati per abituare cuccioli e gattini a sporcare solo nei luoghi più consoni.
Camon, eccellenza made in Italy nel mondo degli accessori per animali, è specializzata nell’offrire prodotti e soluzioni per il benessere dei nostri amici a quattro zampe, nello specifico, offre articoli come disabituanti (barriere olfattive che allontanano cani e gatti dai luoghi in cui viene impiegato), repellenti per ambienti esterni (contro le cattive abitudini degli animali all’esterno della casa) e soprattutto “attrattivi igienici”,  validissimi ausili per la cura e la pulizia degli ambienti interni di una casa.

COSA FARE OGNI GIORNO

Basterà spargere, giornalmente, qualche goccia di prodotto sulla lettiera, o su un tappetino assorbente, per attirare i piccoli animali facendo loro scoprire i luoghi prescelti per l’espletamento dei loro bisogni, educandoli al contempo ad evitare i luoghi a loro interdetti. L’attrattivo è composto da molecole che recano un gradevole aroma che delizia istintivamente l’animale.
Applicando il prodotto, è consigliabile al contempo ricompensare, anche solo con una carezza, il cane o il gatto che, naturalmente attratto, si avvicini al luogo prestabilito.
In questo modo l’animale assocerà il luogo, quindi la molecola e l’odore che lo invoglia, a qualcosa di molto piacevole.
Combinando dunque il premio e l’attrattivo, si riuscirà agevolmente a correggere le cattive abitudini addestrando il proprio cucciolo senza eccessive complicazioni.

Leggi tutti i nostri articoli!